PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Comparse

Fremiti d'acqua disegnano teorie nel nulla
a confondere la simulazione di una vita.
Timide parvenze del presente continuano,
galleggia un rimpianto sul ciglio del passato.
Improvvisa una pioggia di petali cremisi
ad allietare una triste maschera scordata.
Altri giorni gloriosi cavalcarono le scene
ove solo durano i cadaveri della memoria.
Pallidi simulacri di vita, sbiaditi figuranti,
gli occhi vuoti, i lineamenti celati al mondo.
Esseri perduti, creazioni grottesche
galleggiano ignari nello stagno dell'oblio.
Finito è il tempo degli inganni,
annegato in un fiume ambrato.
Anche l'ombra, sola, fedele compagna
si confonde nell'oscurità delle nostre notti.

 

3
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 12/05/2012 20:38
    Le comparse del nostro quotidiano percorrere...
    Il mio plauso... al Tuo meraviglioso verseggiato...
    BRAVO NICOLA... CIAOOO!!!

4 commenti:

  • Anonimo il 12/05/2012 21:13
    Comparse in attesa di divenire scomparse per far posto ad altre comparse!
  • Vilma il 12/05/2012 20:15
    versi stilati a dovere e molto belli davvero... complimenti
  • loretta margherita citarei il 12/05/2012 18:29
    molto bella complimenti
  • Anonimo il 12/05/2012 17:09
    Comparse. Siamo comparse di un film gia vsto e che altri vedranno, e che a loro volta saranno comparse. ***** Franco

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0