accedi   |   crea nuovo account

Tu madre... ed ora madre anche io

Ti guardo...
appari stanca ai miei occhi oggi,
vorrei parlarti ma ho timore
perché stanca anche io

ma continuo a guardarti...
in silenzio,
vedendo me al posto tuo.
Non si ferma il ricordo
di quante volte mi hai stretta
tra le tue braccia,
le stesse che ora scendono senza forze
unendo le mani sul tuo grembo.
Abbraccio che toglieva
ogni dolore come d'incanto
e nel quale vorrei tuffarmi ancora

e invece ti guardo...
il mio sguardo segue le carezze
che il tempo ha lasciato sul tuo volto
ornando i capelli con fili d'argento
I tuoi ricordi, i rimpianti
ascolto e taccio...

Distolgo lo sguardo, fingendomi distratta,
sussurro appena...
"ti voglio bene mamma"
il tuo sorriso mi risponde
"anche io"

Tu madre... e ora madre anche io.

 

6
9 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 13/05/2012 10:47
    UN INTENSO PROFUMO D'AMORE...
    VERSO TUA MADRE PRIMA...
    VERSO DI TE ORA...
    IMMUTABILE NEL TEMPO...
    BRAVA VILMA... NEL DECANTARE IL MUTAR MATERNO... CIAOOO!!!

9 commenti:

  • rosanna gazzaniga il 13/05/2012 19:07
    È intenso e commovente quel pudore, quel non dire qualcosa di più, di quanto già non esprima lo sguardo di una figlia, alla madre amata. Ancora più amata nella sua nuova fragilità. Bellissima lirica!
  • Anonimo il 13/05/2012 16:26
    letta e riletta. splendida...
  • Alessandro il 13/05/2012 15:30
    Affetto inestinguibile tra madre e figlia, che supera l'ostacolo del tempo. Piaciuta
  • mauri huis il 13/05/2012 14:28
    Bellissima dedica piena d'amore filiale. Complimenti Vilma
  • Anonimo il 13/05/2012 14:00
    Poesia profonda, colma di significati sentimentali davvero intensi. Buona domenica e grazie per aver letto "Frammenti d'amore"
  • Anonimo il 13/05/2012 10:41
    Una continua circolarità che si ripete e in cui si trova un profondo significato dell'essere! Piaciuta molto.
  • Anonimo il 13/05/2012 10:36
    Complicità affettive ed elettive tra madre e figlia. Ora ancora più unite da un destino comune.***** Bella. Franco
  • Anonimo il 13/05/2012 09:55
    Sono le stesse cose che avrei voluto scrivere anch'io...
    Mi ha commosso la tua poesia, è molto bella... scritta col cuore.
  • Anonimo il 13/05/2012 09:02
    commovente e toccante un affetto che non ha eguali e tu vilma, con la tua dolcezza l'hai descritto e trasmesso a tutti noi...
    grazie carissima e complimenti di cuore

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0