PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Quell'espressione felice

Alla ricerca d'altre terre
d'avvolgere nel freddo
l'inverno lascia il posto
ad un tiepido vento
che impregna l'aria
di nuovi odori

Voci di bimbi riempono i silenzi.

Li vedo correre sull'erba fresca,
che rilascia un tipico odore
che riporta all'infanzia.

Tornano alla mente giorni trascorsi,
il rincorrersi nei prati
e quella farfalla
che si muove leggera
così vicina da sembrare
volesse partecipare ai giochi
di bambini spensierati e sereni.

Risa... riecheggiano nella mia mente.

Il mio sguardo si perde all'orizzonte
e un sorriso
ridisegna le labbra
di un viso che da tempo
ha perso quell'espressione felice.

 

3
6 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • nicola cannone il 14/05/2012 19:22
    Ti ringrazio per questa tua dolce poesia che mi ha riportato le memorie di un'infanzia trascorsa sotto altri cieli, il sussurro del vento, il rimbombo dell'oceano, e il grido delle procellarie... ho apprezzato la tua descrizione dell'inverno che appassisce, lasciando il passo alla primavera bambina, e le voci dei bimbi forieri di quella folle gioia sbarazzina peculiarità di un'età senza pensieri... un abbraccio


  • VINCENZO ROCCIOLO il 14/05/2012 15:18
    Quanti ricordi ha suscitato in me questa tua poesia, Vilma... quanti pensieri vaganti legati alla primavera, al risveglio della natura e ai giochi dei bimbi nei prati... e mi sono rivisto bambino, felice e spensierato come non lo sono mai più stato. Mi sono rivisto completamente nel tuo tocco leggero e delicato e anche nella tua chiusa un po' amara. Molto apprezzata. Un applauso e un abbraccio per te.
  • Rocco Michele LETTINI il 14/05/2012 11:22
    "Voci di bimbi riempiono il silenzio"...
    È l'espressione più eloquente del nostro esistere... sono loro oggi a rasserenarci... sono loro il nostro sprono...
    Mi rivedo ne la Tua fantastica chiusa...
    BRAVA VILMA... CIAOOO!!!

6 commenti:

  • Anonimo il 21/05/2012 10:13
    Un testo introspettivo molto significativo e profondo. Belle descrizioni, accompagnate da metafore davvero incantevoli, completano il valore della pubblicazione. Buona giornata!
  • Gianni Spadavecchia il 15/05/2012 15:57
    Molto introspettiva, versi profondi che nascondono qualche lacrima..
  • mauri huis il 15/05/2012 11:41
    Poesia serena che rasserena chi la legge. Ottima. Grazie, Vilma.
  • stella luce il 15/05/2012 07:55
    versi dolcissimi densi di malinconia... non dovremma mai perdere dal nostro volto quell'espressione felice... alle volte accade... ma come i bambini poi si deve andare avanti e continuare a giocare... bellissima Vilma
  • Anonimo il 14/05/2012 18:34
    Molto bella Wilma... scritta benissimo. Anche a me ha scuscitato vecchi ricordi...
    "Risa... riecheggiano nella mia mente."
  • loretta margherita citarei il 14/05/2012 18:10
    una dolce poesia, bello l'armonioso quadro descritto, complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0