accedi   |   crea nuovo account

L'Io Poetico

Anche
i pappagalli sanno parlare

vagheggiamenti
alla Shelley o alla Keats

nella notte
tutto l'universo ripete la voce del padrone

la luna ha in mente
una via reggia

fra silenzio
ammirazione e desiderio

chi se non la luce delle Tue labbra bagnate di sole
custodiranno
anno dopo anno

in una camera senza pensieri il vergine inchiostro scritto sui sorrisi del mattino

donando vita eterna

acque immortali

onde
di paradiso
alle ceneri del mio cuore

 

8
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 14/05/2012 13:45
    È da ammirare la squisita sensibilità dell'autore che sottolinea poeticamente il valore di quei pappagalli che, con la loro voce, trasmettono gioia a chi li ascolta, manifestando, con il "canto", i sentimenti che albergano nel cuore. Un testo originale e delizioso, dall'inizio alla chiusa.

5 commenti:

  • Anonimo il 14/05/2012 18:23
    Bellissima Vincè...
    "Anche
    i pappagalli sanno parlare

    vagheggiamenti
    alla Shelley o alla Keats

    nella notte
    tutto l'universo ripete la voce del padrone..."
  • Anonimo il 14/05/2012 12:49
    Vincé, a me piace l'idea dei pappa galli che sanno parlare e che ripetono la voce del padrone. Ahò come ripetono 'sti pappagalli sensazioni e stili è proprio incredibile... altro che Shelley o Keats.
    Ma il tuo stile è unico e inconfondibile perché parte da dove non arrivano i pappa galli e allora è un andare oltre con le ali dell'animo e scoprire la meraviglia di esistere e di amare.
    Vincé, che dire, meglio non dire e leggere!
  • Teresa Tripodi il 14/05/2012 11:24
    che meraviglia... come se fosse fonte di vita... bellissina la chiusa... bella tutta...
  • - Giama - il 14/05/2012 10:54
    Fantastico verseggiare, meraviglioso amare, nel silenzio e nella profondità dell'ammirazione e del desiderio...
    sgorgano versi puri che rendono immortale quella luce sorgiva dalle labbra bagnate di sole...

    Splendido!

    Grande grande Vincenzo!

    ciao ciao
  • karen tognini il 14/05/2012 10:22
    Meravigliosa Vincenzo... onde di paradiso...

    fra silenzio
    ammirazione e desiderio

    la luce delle Tue labbra bagnate di sole

    Versi da sogno... una realta' da vivere...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0