username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Partirò

ho reso
al mare le stelle marine
arenate sulla battigia

ripulito la spiaggia
da tutto ciò
che la furia della
tempesta ha rigettato.

Con solerzia
soffrendo l'arsura
ho aggiustato le falle
dello scafo,

di notte
seduta sugli scogli
ho teso l'amo
ai pesci della luna
e nel silenzio d'argento
ho imparato il linguaggio
del vento ed il canto
dei gabbiani.

Presto la mia nave
lascerà il porto ed il molo
degno appena di uno sguardo.

Leggera,
spianerò le arcuate spalle
ed agile guadagnerò il pennone
più alto
per respirare aria nuova.

Non ho rotte da seguire
nè l'avventura mi sospinge
ed ogni lido sarà buono
per ricominciare
purchè vi siano un albero
e una fonte.

Grani di sale
terrò preziosi
a dar sapore alla mia vita.

Altra culla ricerco
e nuovo idioma
in pensieri di pace.

 

13
16 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 16/05/2012 20:02
    Una poesia semplicemente complessa ma semplice. Dove si legge la capacità e l'esperienza narrativa dell'autrice, che con un immagine da sogno esprime grande sofferenza e allo stesso tempo voglia di rinascita. Alquanto spirituale, e concreta, tipico dei balenotteri che hanno ancora molto da esprimere e regalare.
  • nicola cannone il 16/05/2012 08:22
    La rinascita è un viaggio, lasciare alle spalle tutto ciò che ti ha deluso o stremato di gioia e ripartire verso una nuova avventura, una nuova vita, con pari entusiasmo per le scoperte che attendono lungo il percorso. Hai saputo amalgamare versi e sentimenti con grande armonia. Grazie per avermi fatto conoscere questa bellissima composizione e il tuo talento. Nicola
  • Centrone Stefano il 15/05/2012 19:37
    Una giusta composizione del mare, della spiaggia, di una notte seduta sugli scogli.
    Cara Loretta, te le dico sinceramente, spero che tu abbia pubblicato questa poesia. Perché merita veramente una pubblicazione immediata.
    A presto e
  • Giuseppe Bellanca il 15/05/2012 08:52
    ecco una poesia che merita un commento, hai saputo verseggiare abilmente creando in un'atmosfera magica un quadro stupendo che ti calza a pennello ogni verso si allaccia sensibilmente a quello successivo tenendo sempre bene a mente la chiusura logica della tua interpretazione... nella prima parte della poesia ti identifichi a quella spiaggia che bagnata dal mare ha portato inesorabilmente i suoi detriti, come le sofferenze della vita, molto sensibile e soave è il passaggio successivo, interpreti la donna forte che non si abbatte mai e ritemprandosi crea la forza per riprendere il cammino verso altre mete alla ricerca di quell'amore che possa infine regalarti la felicità ricercata nella pace della tua anima...
  • Rocco Michele LETTINI il 15/05/2012 08:47
    Una chiusa che può essere solo di esclusiva Tua proprietà... a sipario calato d'un verseggiato unico e fantastico...
    BRAVA LORETTA... CIAOOO!!!

16 commenti:

  • Francesco Andrea Maiello il 16/05/2012 13:42
    Molto bella Loretta, a me fa sognare di veleggiare sulle sinuose onde... di una bella Sirena marina! Un caro saluto Loretta
  • cesare righi il 16/05/2012 12:08
    ed arriverai a Itaca:

    E se la trovi povera, non per questo Itaca ti avra` deluso.
    Fatto ormai savio, con tutta la tua esperienza addosso
    gia` tu avrai capito cio` che Itaca vuole significare.

    bellissima la poesia e tu ancora di più
  • Vincenzo Capitanucci il 16/05/2012 10:37
    Bellissima L'Or... vivrò sospinta dal vento... nel mare del mio cuore...
  • Grazia Denaro il 15/05/2012 22:46
    È bello esser convinti di ricominciare una vita quando quella vecchia non attrae più, l'autrice ha preparato tutto per il viaggio che la porterà ad intraprendere una nuova vita, non ha dimenticato neanche il sale che significa sapienza... saggezza. Ci sono tutti ibuoni propositi per una nuova vita piena di speranza, descritta magistralmente in questa lirica piena di metafore e con versi scorrevoli e musicali, apprezzata!
  • roberto caterina il 15/05/2012 22:33
    Molto bella questa descrizione della spiaggia e di questa rotta seguita-non seguita tra idiomi e pensieri di pace...
  • sara zucchetti il 15/05/2012 16:18
    Versi molto intensi che fanno sentire la "grinta di vita"
    Molto bella mi è piaciuta!
  • Gianni Spadavecchia il 15/05/2012 15:29
    Ottimi versi, piaciuti. brava
  • Alèd il 15/05/2012 14:38
    Partirò.. senza rimpianto.. il nuovo è sempre un incanto
  • Anonimo il 15/05/2012 13:32
    Molto bella. Mi ha fatto ricordare una poesia di Alfred Tennyson
    "alla ricerca di nuovi orizzonti"tratta dal poema "Ulysses". ciao
  • Anonimo il 15/05/2012 13:29
    Mi piace il tuo spirito combattivo e da nuova esploratrice. Partire, si dice, è un po' morire. Ma siccome si muore per rinascere... allora partiamo, sperando che ci sia rimasto ancora qualcosa da scoprire!
    Bravissima Margh Lor Cita!
  • Salvatore Maucieri il 15/05/2012 12:57
    Ottimamente esposta. Bella introspezione. Opera molto musicale. Piaciuta. Ciaoo
  • sergio il 15/05/2012 11:55
    bellissima ed apprezzata. Chiusa interrogativa ma che lascia intravvedere e nascere una risposta.
  • Anonimo il 15/05/2012 11:32
    Bellissime immagini sai creare e descrivere le cose... come sai fare tu. Immagini molto significative.

    Bravissima Lor!
  • - Giama - il 15/05/2012 09:36
    bellissima Lor; e sarà un viaggio d'infinita armonia!
    Grande equilibrio in ciò che scrivi, sublime espressione del sentire più vero.

    Splendida!

    Ciao ciao
  • Vilma il 15/05/2012 09:09
    molto bella e come dice Giuseppe, hai saputo verseggiare molto bene, un atmosfera davvero magica
  • rossella loconte il 15/05/2012 08:10
    anch'io ne ho scritta una simile... quindi non ci resta che salpare l'ancora!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0