username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Questo si dice: vivere bene?

Anche oggi
come sempre
come ogni volta
ho detto la verità
ad una persona.
Mi ha ammonito:
"Non la ripeta,
non gliel'ho chiesta
taccia!"
Cortese minaccia?
O avvertenza, come bonariamente consiglia
un saggio padre di famiglia?

Ancora una volta un rimprovero
stavolta senza condanna, per fortuna.
Eppure la cosa riguardava me
non ho accusato altri
avrei fatto male a me stesso
tanto onesto, troppo fesso!

Sincerità!
Pensai ancora all'amore
finito perchè ho detto la verità
ben curandolo da sano coltivatore.
Quante bugie mi saranno state riversate
con silenzi, con assenze, con sorrisi innaffiate.
La mia ironia non capita
suscitante reazione stizzita.
Soprattutto in amore non so fingere
a mentire nessuno mi può costringere.

 

3
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Andrea Pezzotta il 15/05/2012 15:21
    Poesia meravigliosa nella quale mi ritrovo piuttosto bene, complimenti! ottima scelta delle parole e buona anche la musicalità

7 commenti:

  • Inchiappa Vito I Song il 16/05/2012 10:49
    Eh no, anonimo no! Non voglio perderci la faccia ahahahah
    Sono Vito, accidenti!
  • Anonimo il 16/05/2012 10:47
    Grazie Dolce, Giacomo, Vincenzo e Stella.
    Il mio essere schietto assai spesso mi è nocivo. È incredibile concepire l'assurdo in una realtà che, invece, lo assume come norma del "buon vivere".
    L'ho scritta di getto, come è mio solito, con le parole che in un dato momento mi "travolgono". Ho sputato fuori la mia amararezza, sono lieto di averla resa pacatamente dolce
    La mia ironia è semplice e bonaria, ridanciana, mi piace renderla gradevole come un succoso arancio, a volte però è aspra come un mandarino acerbo o penetrante come la puntura di una vespa (non me ne voglia Bruno). Spesso il tono usato poliedrica, ma il mio auspicio è che faccia ben riflettere ad ampio raggio.
    La verità non sempre fa bene a chi non la accetta anzi vorrebbe "accettarla" farla a pezzi con una accetta e ne offre un'altra tutta sua, avvalendosi di sue encomiabili capacità persusive, del suo fascino e dà un'altra immagine attraendo il plauso di molti.
    Io sono rozzo, nudo e crudo, burbero, villano (nel senso meno gratificante) ma rimango sincero e fesso.
    Un buon mercoledì a tutti, giovani. Un grande sorriso a Voi
  • stella luce il 15/05/2012 16:37
    la verità fa vivere bene sempre... spesso risulta scomoda e fa male, ma tiene liberi i nostri animi... bellissimi versi pieni di una grande verità...
  • Vincenzo Capitanucci il 15/05/2012 16:06
    Molto bella Vito... e da tempo ho capito... quanto sei schietto... e con una ironia molte profonda...
  • - Giama - il 15/05/2012 15:47
    ottima poesia, scritta parecchio bene!
    complimenti Vito!

    ciao ciao
  • Dolce Sorriso il 15/05/2012 15:32
    una bella poesia... rispecchia il tuo essere, il tuo sentire, la verità prima di ogni cosa... molto apprezzata
  • Inchiappa Vito I Song il 15/05/2012 15:29
    Grazie Andrea.
    È uno sfogo, che stavolta ho voluto tirare fuori con una certa indignazione ma anche con con l'amara constatazione che questa vita è una scadente finzione.
    Un buon pomeriggio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0