accedi   |   crea nuovo account

Tardo pomeriggio

Svolazza una tenda
sfuggita dalla finestra
si libera nell'aria
leggerezza
inquieta
legata
informe
trattenuta,
espande profumo
un piccolo fiore
richiama amore
irrompe l'ape
nel suo candore
ne ruba il nettare
ci fa l'amore,
dondola
oscilla
batte
rimbalza
una bimba
sull'altalena
al ritmo d'una cantilena,
voci stonate
echeggiano intorno
passeri
merli
cinguetta lo storno,
orchestra di grilli
nel fondo del prato
su un filo di voce
sussurro
son solo parole di burro
si scilgono agli ultimi raggi
dentro questo
sottile tramonto.

 

0
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Grazia Denaro il 31/05/2012 14:52
    La descrizione d'una giornata normale e tranquilla data dall'esplicazione di come procede la natura e le sue piccole creature, l'alito di vento che fa volare le tende della finestra, trasmette un senso di libertà e di gaiezza. Bella lirica nella semplicità dei suoi versi, apprezzata!
  • Fernando il 18/05/2012 01:25
    Una giornata tranquilla, il vento che lento passeggia nei viali, il sole che calmo riscalda la vita, la stessa vita che si muove a passi tranquilli come le parole in questa tua poesia che in un sorso assetato trasmette una pace allegra.. ottima nella semplicità, bella nella lettura..

1 commenti:

  • Anonimo il 16/05/2012 13:50
    ciao, questo tuo componimento mi trasmette un senso di liberta' e serenita'... complimenti, è davvero bella!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0