PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Irraggiungibile

Non dovrebbero gli Dei
essere tenuti in vita
o cambiare lingua
perché non si crede più
in loro.
Non dovrebbero trovare
loro
dei saggi
per sopravvivere dove le
acque non appaiono così profonde..

perché morire se Poseidon
ha scagliato tutta la sua forza
implacata
si può
ma quando si dice che le maledizioni
non esistono
e il fato è solo
una scusa
allora forse
conviene non essere salvati
conviene non salvare

Nella partenza che non conosce
il passato
c'è sempre una parola intera
irraggiungibile...

 

6
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 18/05/2012 18:42
    Saggezza nel contenuto in uno stile e forma sublime.
  • senzamaninbicicletta il 17/05/2012 11:56
    il terreno fertile dove attecchiscono le religioni si fa sempre più esiguo e gli dei stessi sono sempre più irraggiungibili. Una lettura difficile, molto impegnativa ed il significato che traspare non è esente da rischi d'intepretazione. Resta molto valido il linguaggio poetico asciutto e alcune riflessioni molto importanti come "ma quando si dice che le maledizioni non esistono e il fato è solo una scusa allora forse conviene non essere salvati conviene non salvare". molto bella.
  • Rocco Michele LETTINI il 17/05/2012 09:00
    Un meraviglioso verseggio... BRAVO ROBERTO... CIAOOO!!!

3 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 18/05/2012 18:47
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua eccezionale!
  • karen tognini il 17/05/2012 18:26
    Molto molto bella Roberto... sempre di gran fascino le tue poesie...
  • Anonimo il 17/05/2012 13:21
    questa tua lirica porta a riflessione roberbo... bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0