PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Silenzio di Dio

Ti vedo, bronzeo Crocifisso,
viluppo di forme offese,
incatenate.
Respiro pianto innocente,
strazio di madri,
fiumara nera di dolore.
Guerra, urla,
terrore di universo risponde
con terra riarsa,
natura violentata,
infame riso di potenti,
mentre gli inermi pagano
l'amaro prezzo della vita.
Ma muta la tua offerta
di pace
pretende uomini nuovi
capaci di vivere l'Amore.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Emanuela Corciulo il 07/03/2008 14:33
    " Non farti nè immagine nè scultura alcuna di me"...è un comandamento importante... peccato che nessuno lo ascolta...
  • ninetta ciminelli il 12/06/2007 22:23
    molto attuale invece il mondo come e' stato ed e'
  • Riccardo Brumana il 11/04/2007 20:42
    un invito ad una nuova alluvione universale? il mondo non è poi tutto da rifare non credi? a rileggerci
  • Luigi Lucantoni il 12/02/2007 21:46
    Ricorda quanto può essere sottile il confine tra carnefice e vittima
  • michele marra il 12/03/2006 08:00
    una preghiera
  • Franca Maria Bagnoli il 04/03/2006 15:53
    Questa tua bella poesia mi ha ricordato Balducci che parlava di un uomo inedito, un uomo che facendo un salto di qualità nella storia della sua evoluzione, avrebbe bandito la guerra dalla storia e avrebbe instaurato relazioni fraterne con gli altri uomini. Ciao Franca Maria Bagnoli.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0