PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La pace sofferta

La pace sofferta
Da queste creature fisse al suolo,
questi alberi con i rami urlanti al cielo,
questi fiori aperti al giorno
e questo tutto intorno,
sa di amaro
come l'angoscia del mio cuore,
sbattuto tra gente e vita,
pronto a cambiare stato
da caos a pace.
Ogni cosa che dura
Non ha che di bello solo l'inizio
Così come un amore
Che finge di avere tutto il mondo
Ma intanto ha solo il suo posto
Per il poco tempo avuto,
come una vita intera
che spesso ha bisogno di ricordarsi
per non morire troppo in fretta
per rendersi vera.

 

3
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 30/09/2016 08:09
    apprezzata... complimenti.

4 commenti:

  • Francesca La Torre il 30/05/2012 17:39
    Hai scelto il titolo giusto "la pace sofferta" e proprio questo trasmette. Veramente intensa.
  • Massimiliano Caldarone il 26/05/2012 12:19
    bella, anche se, soffrendo di smemoratezza acuta, difficilmente vivo di ricordi e nonostante questo vivo.
  • loretta margherita citarei il 18/05/2012 17:27
    profonda bella poesia
  • marinella addis il 18/05/2012 10:10
    un travaglio questa poesia... sentita nel suo dolore.. che apre uno spiraglio" per non morire troppo in fretta"... bella!