username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Fenice

La mia volontà è una fenice
che vola maestosa
attraverso la notte incompresa.
Ed ogni volta è per lei una nuova sfida,
e, quando vince, gioisce
e di se stessa l'elogio accresce,
nondimeno quando perde, muore,
ed è per lei sì dolce patimento
poiché quando muore,
puntualmente rinasce,
in tutto il suo albeggiante splendore.
Indomita, la mia fenice si batte,
sicché l'unica pace possibile
pare per essa essere una guerra perpetua.
Ma dinnanzi ai tuoi occhi
la mia fenice in silenzio muore,
e di lei resta solo una muta cenere
che si disperde per sempre nell'aere.

 

2
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 18/05/2012 20:09
    "e di lei resta solo una muta cenere
    che si disperde per sempre nell'aere"...
    UNA FINE SILENZIOSA... DISPERSA NEL NULLA...
    STUPENDO DISTICO DI CHIUSA... A CORREDO D'UN VERSEGGIO... SCIVOLATO DA UNA MANO... CHE FIRMA P_O_E_S_I_A
    BRAVO RICCARDO... CIAOOO!!!

5 commenti:

  • Sabrina C. P. il 28/03/2015 21:14
    Bellissima e molto sentita anche questa tua... ciao!!
  • Anonimo il 03/08/2012 13:23
    Una poesia che è scultura della forza di volontà.
  • Maria Rosa Cugudda il 18/05/2012 21:31
    Stupenda opera, un bel poetare, complimenti!
  • Anonimo il 18/05/2012 20:39
    una poesia che denota un grande animo sensibile... molto bella...
  • loretta margherita citarei il 18/05/2012 17:04
    originale poesia apprezzata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0