username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

A Melissa Bassi

Sorriso spento sulle labbra esangui,
sangue vivo sui vestiti laceri,
un ultimo sguardo al sole capovolto,
il cielo è ormai lì, da toccare con un dito.

Il corpo steso sull'asfalto scuro,
rumori, sirene, grida,
e sangue, tanto sangue
su volti atterriti dall'orrore.

Quaderni sparsi sulla strada
diffondono parole d'amore e di giustizia,
cuori rossi su pagine strappate
feriscono occhi sbarrati dal dolore.

Sognavi abbracci forti e morbide carezze
e feste con gli amici ai compleanni,
corse sulle spiagge sotto il sole
nell'estate calda ormai alle porte.

Siano maledette le belve assetate
che hanno strappato un fiore così bello,
possano sentire sulla loro pelle
i morsi e i rimorsi delle tue ferite.

Ma tu non piangere, Melissa,
non lasciare che spengano il tuo sorriso,
non darla vinta a chi vive in mezzo al sangue,

proteggi da lassù chi un giorno ti ha dato la vita
e adesso piange perché non ha più il tuo amore
e la tua dolce presenza quotidiana,

illumina le menti dei tuoi barbari assassini
perché possano pentirsi della loro efferatezza
e indica a tutti noi la strada dell'amore e della gioia.

Sorridi, sorridi come sulle foto ormai dovunque,
perché questi infami senza cuore
hanno distrutto la tua giovane vita
e la bellezza del tuo viso
ma non potranno mai cancellare il tuo
fresco, luminoso, candido sorriso.

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 19/05/2012 20:11
    UNA DEDICA SOAVE... PER IL TUO PURO... SENTIMENTO...
    UNA POESIA PROFONDA NEL VERSEGGIO E... TOCCANTE PER IL SUO CRUDEL DESTINO...
    BRAVO VINCENZO... CIAOOO!!!

2 commenti:

  • Alessia Lombardi il 19/05/2012 20:42
    Poesia dolce e commovente
    Per un angelo volato in cielo troppo presto..
  • Anonimo il 19/05/2012 20:15
    Vincenso bellissime e sentite parole... commovente il tuo scritto sono con te per ciò che hai espresso... sono mamma e posso immaginare il dolore lacerante di quei genitore... bravo vincenzo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0