accedi   |   crea nuovo account

Dopo la tempesta

Bisognerà provare a pensare a domani, a pensare in prospettiva;
non a ieri, non retrospettivamente.
Basta pensare a quel passato che non permette di vedere oltre:
bisognerà vedere l'oltre.
Pensare al dopo la tempesta, a quando saremo nella casa, sul divano.
Pensare a quando non avremo più freddo né paura;
a quando parleremo liberamente e con tranquillità perché ci verranno rivolte parole gentili.
Pensare a quando un tenero pensiero sarà rivolto anche a te;
a te, che ora sei solo e triste;
a te che sei sull'orlo del precipizio.

 

0
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 21/05/2012 11:30
    La psicologa del domani... in una diagnosi esemplare...
    BRAVA VALENTINA... CIAOOO!!!

3 commenti:

  • Anonimo il 21/05/2012 11:45
    la certezza del domani è un punto stabile da cui partire:
    c'e' confusione, ma la speranza ha il sopravvento.

    Bel messaggio
  • Valentina Corbani il 21/05/2012 10:53
    Grazie, Andrea
  • Anonimo il 21/05/2012 10:45
    un delizioso componimento con dolci consigli: molto bello!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0