PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

O poco più

Non si smette mai di desiderare
si rinuncia semplicemente a volere.

S'inizia con il bulinare
sulla parte più dura di sé, l'epitaffio
prescelto a murare vivo il senso
il fragore della luce in viaggio
il gradino che avrebbe atteso
la stanchezza di un sorriso nuovo.

È sempre basso
lo sguardo dell'abbandono
lo si ferma a terra, o poco più.

 

2
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 21/05/2012 19:36
    "È sempre basso
    lo sguardo dell'abbandono
    lo si ferma a terra, o poco più"...
    VERGOGNA O ASSENTE CORAGGIO?
    FANTASTICO VERSEGGIATO... BRAVA QUANTICA... CIAOOO!!!

2 commenti:

  • Teresa Tripodi il 21/05/2012 23:12
    molto bella complimenti
  • roberto caterina il 21/05/2012 20:31
    Fa riflettere quell'"o poco più" del finale e del titolo che racchiude tutto il pessimismo di questa lirica...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0