username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Risposta ad un amica

I falsi amici
che ci guardano
con il loro
sorriso sfilacciato,
son fiocine
che trapassano
la nostra anima.
Sono incubi notturni
che compaiono
anche a mezzodì,
quando ci fissano
con sguardo ambiguo,
augurandoci felicità
condita di tristezza.
Vorrei che nel petto
s'accendesse
il più grosso
degli zampironi,
per tener lontano
le loro fastidiose
punture.
Ma dentro di me
pulsa solo un cuore
povero d'odio
come il tuo.
E così, mentre
loro uccidono,
a noi non resta
che continuare
a morir d'amore!

 

8
8 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 22/05/2012 10:00
    Mai risposta fu... più eloquente...
    Mai amor fu... più amichevole...
    BRAVO AURO... PROFONDO VERSEGGIO... CIAOOO!!!

8 commenti:

  • Anonimo il 22/05/2012 18:03
    Amore e odio... due facce di un unica moneta... il prezzo da pagare per vivere.
  • stella luce il 22/05/2012 15:43
    belli questi versi... perfettamente condivisi... bravo Auro
  • anna rita pincopallo il 22/05/2012 13:35
    ottima risposta incisiva e chiara apprezzatissima bravo Auro
  • Martha il 22/05/2012 12:53
    simpatica e tagliente questa sua. Complimenti
  • Vilma il 22/05/2012 11:31
    versi molto apprezzati
  • Ada Piras il 22/05/2012 10:11
    Uno zampirone privo di odio è sicuramente un buon antidoto..
    Bravo..
  • Anonimo il 22/05/2012 10:08
    Versi scritti benissimo, anche se non è un genere a me molto consono. Peccato per quell'apostrofo mancate nel titolo...
  • roberto caterina il 22/05/2012 09:58
    Un bello zampirone questo tuo... Concordo e apprezzo..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0