PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Strana storia surreale

Penso alla pioggia nella paglia del circo
ha sfondato l'odore di vecchio materasso
inzuppato di umori
dai tempi della vecchia locanda
sbattuto sotto i colpi di un furbo carrettiere
alla serva vilipesa e stanca.
Poi fu la volta di un maturo viaggiatore
con giacche colme di falci di luna
troppo sdentato per pranzare
vi rimase disteso notti
ruminando con denti d'anguilla.
Ma ancor di più questo materasso anfratto
raccolse le anche sottili della vedova
venuta in città al funerale
del parente crepato senza un soldo
Pagò tutto lei e pianse
avvolta nel rosario di vermiglioso opale.
Una coppia di sposi nudi di tutto
anche del loro stesso amore
rimase sveglia su questo materasso
non sapendo da che parte cominciare
né lui, mormorando, poteva dar consigli.
Prima di arrotolarlo nel cortile
tra umidi stantii e cartoni di birra
il materasso subì il piombo della morte
odorosa e prudente del prelato
uomo irridente lontano da Dio
fuggito con i soldi della questua,
perse nella fuga la goletta verso la
bella cittadina nota
per lardo fritto e pinte
e dove le ragazze allegre
non mancano di baci al maraschino.

 

4
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 23/05/2012 09:08
    piccoli frammenti di storie di viva umanità! ... Piaciutissima
  • ernest il 22/05/2012 14:41
    Straordinaria x significato trama narrazione. Ottimo lo stile e l'eleganza nel passaggio da una situazione all'altra. Tutte vere oppure solo l
    Probabili le figure dei personaggi disegnati con cura dalla sua penna. Direi eccezionale

5 commenti:

  • mauri huis il 23/05/2012 21:06
    Hai mischiato la poesia degli oggetti con la fantasia surreale e postuma. Ne è venuta fuori una composizione alla spoon river che mi è piaciuta molto. Brava Teresa! complimentos
  • mariateresa morry il 22/05/2012 23:02
    Grazie a tutti... sta cosa del surrealismo mi ha un poco preso la mano! Però mi piace cosa ne viene fuori. Grazie Ellebi, troppo generoso!
  • Ellebi il 22/05/2012 22:50
    Una poesia con tante storie di ben ponderata malinconia. Così rievocava, se mi permetti, Edgar Lee Masters, quindi tutti i miei complimenti. Cordiali saluti.
  • vincent corbo il 22/05/2012 17:52
    È intrigante, camaleontica, si arrotola come una serpe. Ma come fai a essere così brava? Qual è il tuo segreto?
  • senzamaninbicicletta il 22/05/2012 16:59
    la trovo davvero bella dall'inizio alla fine. Il materasso che racconta di se' è un immagine molto originale. Bravissima mariateresa

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0