PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La fine del tempo

Come pulsa la radice
sotto il nebbioso cielo
di lacrime e scosse
che vantano nel mondo
il sospiro della vita.
E non si capisce ancora
che la strozza della morte
è solo una mano d'uomo
mossa da tremito di terrore
e folle, statica ignoranza.

 

4
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giuseppina Iannello il 22/05/2012 15:33
    Amico, sei la sola persona in così doloroso frangente, che vede il cuore dell'uomo frangersi in smerigli. Ti saluto e Ti abbraccio, insieme agli altri Angeli, poeti naviganti che videro l'orrore, ma non ebbero il tempo di poterlo gridare.

6 commenti:

  • salvo ragonesi il 24/05/2012 17:35
    bella molto profonda ciao salvo
  • Anonimo il 22/05/2012 19:22
    Mi piace tantissimo... Ciao...
  • Anonimo il 22/05/2012 18:15
    Molto bella e piena di profondo significato. ciao
  • Anonimo il 22/05/2012 18:14
    La fine del tempo... un urlo disperso sotto strati di detriti... forse una preghiera e poi solo silenzio.
  • Rocco Michele LETTINI il 22/05/2012 15:54
    Toccante verseggio... BRAVO ANDREA... CIAOOO!!!
  • senzamaninbicicletta il 22/05/2012 14:48
    bellissima e profonda, complimenti