username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

no

il tuo volto non lo ricordo
il tuo odore
svanito

gli anni non passati
non sono bastati
a togliere il ricordo

il ricordo di te
che incurante di mè

cercavi piacere
il tuo piacere
contro ogni pudore
contro ogni ragione
contro la mia volontà

ti sento ancora addosso
presenza eterea che non mi abbandona

mi stracci l'anima
e mi annienti

ed io ormai nulla
difendo la vita
la mia vita
e aspetto che finisca

ti odio
non ricordo il tuo volto
non sento più il tuo odore

ma ci sei ancora
a continuare ad avvelenarmi l'esistenza

 

3
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Elena il 01/11/2016 12:12
    mi dispiace molto che provi queste emozioni-
  • Anonimo il 04/05/2011 16:52
    A prima lettura può sembrare troppo mistica e particolare ma, dopo una lettura attenta, si apprezza l'originalità. Complimenti
  • Diallo Mamadou " Kenz " il 22/09/2008 17:24
    mi piace
  • Teodoro De Cesare il 26/04/2008 01:17
    buona l'assonanza delle rime a cui si unisce il personale trasporto sentimentale
  • Gabriella Brancaleone il 26/11/2007 10:10
    È inutile dire dire addio ad un amore radicato che ci tormenta e ci avvelena.
    Più fa male, e più lo teniamo acccanto a noi...
  • sara rota il 07/07/2007 09:42
    Devi essere tu a staccarti da lui, da questo amore ossessivo ed impossibile...
  • silvia bonezzi il 06/07/2007 16:18
    bella bella bella!!!
  • laura cuppone il 27/06/2007 13:31
    Marinella... certe volte... l'odore... nemmeno quello ti abbandona...
    ce la farai... a ridere amaramente, dei tuoi fantasmi... apri il cuore, non sbarrare la strada... ma affronta sempre... i demoni... sempre... e li distruggerai... ciao L

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0