username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Piange

Piange
con il dolore nel cuore,
come piangono i nostri cuori,
le nostre anime.
Lo sento il suo lamento.
È forte come la morte,
forte come l'odio.

Piange
con il dolore nel cuore
chi ha perso per sempre i propri figli
per colpa di un destino
che ha cambiato la vita all'improvviso.

Piange
e non smetterà mai di farlo,
poiché ora, la sua vita,
è un inferno buio e profondo
com'è buio e profondo il male
che pian piano ci uccide
senza una ragione.

Piange
con il dolore nel cuore
chi ha visto per l'ultima volta
la propria figlia andare a scuola.

Piange
e non ha più vita.
Vita strappata con forza
in quell'istante, quando la realtà
è sembrata un incubo.

E quella bomba,
che con determinata forza
ha cancellato tutto,
tutto ciò che era speranza.

Speranza di vedere il sorriso
dei propri figli gioire alla vita,
rimane ora
il simbolo dell'odio
in una terra nata solamente
per amare i propri figli.

(A Melissa Bassi - un angelo in più in cielo)

 

l'autore Centrone Stefano ha riportato queste note sull'opera

Muoiono troppe persone ultimamente, ma quando va di mezzo la vita di una ragazzina come Melissa il dolore si raddoppia e lascia un segno profondo in tutti noi.


5
9 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 23/05/2012 18:05
    BRAVO STEFANO... PER AVER SGORGATO LACRIME AMARE IN UN TOCCANTE VERSEGGIO... PER QUELL'ANGELO IN PIU' NELL'EDEN... E UN DIAVOLO A ZONZO PER LI "VIALI IN NERO" DELLA NOSTRA AMATA ITALIA...
    CIAOOO!!!

9 commenti:

  • Centrone Stefano il 10/06/2012 14:44
    Ringrazio tutti voi per i commenti.
    Quando ho tempo vi leggerò volentieri e inoltre, ho una piccola sorpresa, già quasi terminata per tutti i miei amici che sono su questo portale.
    Ciao!!!
  • Anonimo il 09/06/2012 19:06
    lirica toccante parole che entrano nel cuore un pensiero anche da parte mia... molto bella bravo
  • Giacomo Scimonelli il 09/06/2012 16:55
    versi toccanti ed incisivi... complimenti per lo stile chiaro e coinvolgente
  • Centrone Stefano il 08/06/2012 23:18
    Grazie Salva, ma non c'è da complimentarsi perché noi poeti il dolore o tutto ciò che ci fa star male lo sentiamo dentro il cuore ed è un dovere e onore esprimerle attraverso la poesia.
    Soprattutto quando capitano tragedie come quella capitata alla povera Melissa.
  • Anonimo il 07/06/2012 23:14
    Un ennesimo fatto che mi fa riflettere sul perché dell'accaduto, su quanto possa valere la vita di un uomo o ragazza che sia, sul perché tocchi sempre a persone normalissime, il cui sacrosanto desiderio è soltanto quello di vivere.
    Complimenti per la tua poesia!
  • Centrone Stefano il 30/05/2012 19:57
    Ringrazio voi tutti per i commenti
  • Ugo Mastrogiovanni il 30/05/2012 14:48
    Non posso aggiungere altro, questi versi dicono tutto, passo oltre in religioso silenzio.
  • Gianni Spadavecchia il 23/05/2012 22:10
    Vita non è necessariamente passare le giornate.. Il cuore si spegne in certi momenti.. Mi unisco alla sua dolcissima dedica.
  • Anonimo il 23/05/2012 18:37
    È davvero incredibile assistere ad un perdurare di violenza e odio che deturpano e distruggono del tutto la vita. Melissa, un giorno si dirà, è stata vittima sacrificale di un rito abominevole. Melissa sa, meglio di noi tutti, quanto valore ha la vita ora che qualcuno l'ha cancellata. Melissa forse sta guardando quaggiù, vorrebbe gridare l'ennesimo SOS affinchè l'umanità si ravveda. Cerco di captare il suo grido per chiederle scusa a a nome di tutti coloro che ancora e nonostante tutto, si definiscono uomini.
    Grazie per questa tua proposta di lettura
    Ciao
    Aurelio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0