PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Strega

Danza animale
nel regno irreale,
urla il tuo nome
sotto il mio sperone,
danza nel fuoco,
liberati un poco,
saetta un tuo urlo
verso il grand'orlo.
Al tuo limite
le forze infinite
corrono pure
verso nuove nature.
Bestia mistica,
strega spiritica,
pulsa la tua energia,
cresce la tue magia,
forte e radicata
a salvare la malata
ove la natura muore
va a corsa il tuo cuore,
in lacrime fatate
ed in speranza alate
per il tuo volere
attivi il tuo potere.
Or danzi, viva,
ancor sei giuliva,
preghi alla tua festa
offrendo la tua posta.
Magico banchetto
per un futuro retto,
anima luminosa
sussurri la tua prosa
dal mondo maledetta
dallo stupido interdetta,
ma tu devi danzare
per il bene che puoi portare
tu devi danzare
.. per noi..

La quercia ringrazia
or d'amor sazia,
lascia la sua ghianda
s'una nuova landa,
albero, poi foresta,
ritornerò la festa
e la natura luminosa
splenderà armoniosa.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 23/05/2012 19:15
    Incalzante poesia che si placa nel sorridere alla speranza, all'armoniosa natura..
  • Anonimo il 23/05/2012 16:26
    mi piace moltissimo!! Ciaoooo...