accedi   |   crea nuovo account

Sogno nell'antica Francia

Sì, giochiamo a questa vecchia giga
intrecciando nastri molli di desideri
su noi cadenti in desiosi fiocchi,
magnifiche brache in seducente seta
le stesse che piacevano a De Sade,
ma noi faremo un tutto primavera.

Belle fanciulle dai fianchi larghi
e soporose carrozze in do di petto
vetusti musicanti imparruccati
alla festa del barocco - primavera.

Facciamo sì quel gioco di inventare
canzoni e coprifuoco e tiro all'arco
senza inseguire il grande cervo capo
apparso al limite del faggioso bosco.

Sì, giochiamo a questa vecchia giga
divertendoci nell'antica Francia
dove mai visse Rivoluzione
e regna ebbro un re Luigi d'oro.

 

l'autore mariateresa morry ha riportato queste note sull'opera

È solo un gioco poetico, senza alcuna pretesa, tanto per addolcire i tempi che corrono!! Meglio la spensieratezza della Francia pre-revolution!


4
7 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 02/01/2014 11:44
    apprezzata.. complimenti.
  • ernest il 25/05/2012 13:03
    un modo seducente di scrivere il suo che non fa mistero del voler essere sorprendente, e ci riesce. una poesia ricca di immagini deliziose, scritta con estrema facilità mai appesantita da inutili rabbocchi poetici. Stile veramente apprezzato quanto la poesia,

7 commenti:

  • mauri huis il 29/05/2012 17:14
    Carina, atmosfera allegra e frizzante. Complimentos
  • senzamaninbicicletta il 26/05/2012 12:10
    si, è proprio un bel gioco che si svolge tra le pagine delle 120 giornate credo. Bellissimo l'ambiente descritto. è un piacere aver letto questa poesia. complimenti
  • vincent corbo il 24/05/2012 18:35
    Anch'io voglio partecipare... très amusant
  • mariateresa morry il 24/05/2012 14:25
    Cher Francò, Marie- Antoinette.. elle t'attend dans son petit boudoir... avancez!
  • Anonimo il 24/05/2012 13:37
    Siamo al Petit Trianon immagino. Mariateresa, puoi dire a Maria Antonietta che sono arrivato? Danke. ***** Fantasia atmosferica e prerivoluzionaria. Franco
  • sergio il 24/05/2012 10:03
    pregevoli e nobili descrizioni trasformate in poesia. Bellissima
  • Anonimo il 24/05/2012 08:46
    un bellissimo viaggio fantasy scritto con maestria e sulle basi di una profonda conoscenza... istruttiva e bella...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0