PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Mi metti a nudo

È che quando entri nei miei giorni
distruggi ogni cosa come un vortice,
io non sono più me,
stento a riconoscermi,
riscopri parti oscure e sconosciute,
irrefrenabili emozioni.
Mi assalgono pensieri
cupi e tortuosi come oceani
con l'animo smarrito tra le onde io ti penso.
E forse amo
questo inferno silenzioso che mi accendi dentro.
Tu per me sei come un ossessione
una droga blanda e piacevole
cancello tutto il marcio
in quei momenti
perchè non ho una maschera e
tu mi metti a nudo...

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Donato Delfin8 il 11/12/2008 14:22
    Stupenda! Grazie per le sensazioni e per riaccendermi i ricordi brava grazie
  • Anna Lamonaca il 27/06/2007 19:46
    Scusami Vittorio se mi sono permessa di "invadere il tuo territorio", il problema è che è già il secondo commento che mi fai affermando di non essere arrivato a leggere tutta la poesia, mi giudichi da 2 righe mi sembra un comportamento da persona superficiale e non credo tu lo sia.
    La poesia è espressione di ciò che una persona prova all'interno dell'animo e tu ti fermi alla forma, critichi il mio modo di esprimermi, non sarebbe degna di chiamarsi poesia se fosse curata nella forma.
    La poesia emerge così dall'animo... non può mutare o essere modificata. Così la penso, tu mi giudichi per un espressione, ma molti poeti anche in passato facevano errori grammaticali o usavano discordanze in poesia tutto è lecito... perchè è pura espressione di irrazionalità, se si usa la razionalità si spegne la passionalità del verso. Ho immaginato che tu non abbia mai provato un esperienza simile per questo hai giudicato negativamente le altre 2 ragazze che mi hanno commentato... vedi come tu non vuoi essere giudicato dall'apparenza "infatti io non ti conosco tu non puoi giudicare loro".
  • sara rota il 27/06/2007 13:46
    Bellissima dedica per un uomo che sembra saperti amare come tu desideri, senza vergogna o imbarazzo...
  • laura cuppone il 27/06/2007 13:26
    bella, passionale... vera.. ciao L

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0