username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Lacrima

Lacrima
una goccia di rugiada
su un petalo
senza il suo fiore
vaga, vola nel vento
di mille incertezze.
Prima o poi
si poserà tremante
sulla mano tenera di un bambino,
il suo ditino piano piano
asciugherà la goccia.
Un pugno chiuso, stretto
riscalderà la delicatezza di quel petalo
che morirà inconsapevole
di ciò che il vento
avrebbe potuto svelargli.
Io sono quel petalo
e tu quel bambino
ma io vivrò stretta a te
per non sapere mai
di quella lacrima.

 

4
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 18/06/2012 18:21
    Devo farti i miei complimenti sinceri per questa deliziosa poesia brava
  • Rocco Michele LETTINI il 24/05/2012 20:51
    Un verseggio sublime traboccante di tenerezza...
    Il tenero di un bambino... in un'innocente lacrima...
    BRAVA NADIA... CIAO!!!

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0

- Il video di quest'opera -