accedi   |   crea nuovo account

Out of conrol

Ma cosa scrive, se non sa' scrivere.
Ma come, non sò scrivere.
Sì. Lei non sa' scrivere!

Perchè non sa' né ascoltare, né leggere.

che saper sentir suono e grugnito o lettura
ad alta voce,

di cammello, o un sapore di caramello,
ma qui si parla di degustare...
lei sa degustare?

Non è da tutti, non è per tutti...
è sempre meno e sempre, e ancora per pochi e per poco.

Persi in artifici,
che non son più nemmeno fuochi
di combustione d'arbusto naturale.

E prima di uscire, ricorda:

chiudi a chiave.

E prima di chiudere a chiave,
mi raccomando.

Attento alla luce, al gas,
al rubinetto, che sia chiuso,
eventualmente stacca tutto eh...

anzi prendi un bel martello
di gomma morbida...
e dattelo sulla fronte,

così da solo...
un profondo respiro, prima,
e senti se senti ancor dolore

che se altrimenti, bhe,
la situazione è grave
e sei fuori controllo.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Andrea Pezzotta il 25/05/2012 14:38
    Meravigliosa.. assolutamente meravigliosa, parole che vanno comprese e che rivelano un forte messaggio

1 commenti:

  • Anonimo il 25/05/2012 18:18
    Meravigliose istruzioni per l'uso caro Raffaele. Suureale sì, ma anche no. Dipende da chi legge. ***** Franco

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0