accedi   |   crea nuovo account

Il tonno poeta

Decise un giorno il tonno
di darsi alla poesia
cantava le sirene
e i salti dei delfini.

Ma un polipo scorbutico
i versi non gradì
ed invitò la seppia
a affumicarlo tutto.

Da allora non c'è pesce
che pensi a poetare
visto che per l'inchiostro
annerirebbe il mare.

 

3
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Andrea Pezzotta il 25/05/2012 14:33
    Molto bella, ottima poesia che spesso diventa estremamente reale anche per noi della terra ferma

2 commenti:

  • Anonimo il 25/05/2012 18:21
    Straordinaria davvero; da antologia. ***** Complimenti. Franco
  • Anonimo il 25/05/2012 17:13
    Una straordinaria favola in versi, dall'intento morale e fortemente didascalica. Fluida, dal ritmo vivace, invita il lettore a prendere atto dell'intento satirico sotteso. Opera apprezzatissima... Complimenti all'autore.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0