PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cremisi

Un Cielo cremisi
troneggia sovra il mio affannoso pensiere,
mentre l'aere afosa rende
ogni movimento più lento,
ogni gesto un'onda lunga in mare aperto.
Nuvole vermiglie s'oppongono ai venti,
mentre il Sole s'arrende al suo destino morente,
e lentamente varca la soglia dell'orizzonte.
Già la Luna e alcune stelle, le più spavalde,
s'accingono a splendere nella volta celeste,
mentre il Sole con le ultime forze,
emette un ultimo raggio di luce
che coglie le mie pupille dilatate e
condannate alla buia notte,
e rallegra il mio affannoso pensiere.

 

3
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0