accedi   |   crea nuovo account

Remare

Invano ti ho chiamato
Non ho inteso quel
rumore di remi
della barca che torna.

Quando un'emozione è totale
cerca un pensiero
che non è ancora
suo
e attende il lieve suono
di una mente
pronta
a riprendere il cammino

ma quel che sarà
è sempre
nel corpo
pronto
ad accogliere
o respingere
l'illusione di avere pensato
noi
insieme

sorpresi
dalla costanza di un affetto
vissuto più che
percepito..

 

2
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Grazia Denaro il 27/05/2012 17:17
    Se un affetto è stato vissuto, ha più valenza d'un affetto percepito. D'un affetto vissuto si ha più consapevolezza e conoscenza che di ciò che si è invece percepito. Una lirica introspettiva che aiuta il lettore a riflettere per conoscere meglio il proprio animo. Ottima!

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0