PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lettera a te

Ciao.
Ti scrivo perché è quello che so fare.
Ho sentito da qualcuno che gli uomini sanno amare solo nel modo a cui sono abituati.
Io ti scrivo perché a questo sono abituato.
Sono abituato a lettere senza destinatario.
Ad un amore senza conclusione.
Le mie sono solo parole.
Parole per te.
Parole che non arriveranno mai
Il mio amore è fatto di parole:
è in una penna,
in un foglio,
in una parola mai pronunciata.
Voglio che questo sia tuo. si
Preferisco che solo questo sia tuo.
Ti darei tutto.
Ti darei le mie braccia, le mie gambe, le mie spalle, la mia bocca.
Ti darei il tempo di un'età che non ritorna più.
Tutto questo sarebbe tuo.
Sarebbe ben poco.
Tutto questo sarebbe tuo, ma sarebbe ben poco.
Certo non basterebbe a renderti felice.
Non basterebbe a regalarti la vita sognata.
Altri più di me saprebbero regalarti la felicità.
Altri potrebbero farti ridere, sognare e vivere ogni giorno come se fosse l'ultimo.
Io no.
Quello che posso darti sono solo parole.
Solo questo posso darti meglio di altri.
A me questo basta.
Sono solo parole.
E tutto quello che posso e forse è tutto quello che sono.
C'è chi dice che ogni scrittore viva due vite: una di queste giace nella sua scrittura.
A me basta amarti su di un foglio.
Darti tutto quello che ho con l'inchiostro di una penna.
Scrivere di te e vederti felice.
Anche se con un altro.
Ti amo.
Ti amo troppo per vederti triste al mio fianco.
Nella vita di ogni uomo ci sono delle rinunce.
A volte ci si deve allontanare da una strada per rendere felici le persone che si amano.
Nella tua strada non ci sono più i miei pantaloncini.
Nella tua strada non ci sono più io.
Ma se ascolti bene sentirai i passi di una persona migliore.
I passi dei tuoi sogni.
Ascolta il rumore.
Inseguilo.
Cosa c'è di più importante?
Non aspettare che tutto si sistemi.
La vita è un'onda senza ritorno:
puoi cogliere l'attimo e cavalcarla
oppure restare sulla tua spiaggia,
con milioni di persone tristi che dicono di amarsi per paura di rimanere sole.
Ogni attimo, ogni istante è tuo.
Ogni istante è solo tuo:
vivilo al meglio perché nella vita non esistono pause o replay.
Tutto scorre e senza accorgersene un giorno ci si rende conto di non aver mai vissuto.
Lotta contro tutti e corri per stare con chi ami.
Ognuno nel mondo ha diritto alla felicità.
La tua è in questo.
La mia è nel vederti felice.

 

2
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Antonello Pio Bonetti il 29/05/2012 20:15
    ahahahahahah clàààà
  • Claudia Costa il 29/05/2012 17:26
    antonèèèèè devi fare la tesi autobiografica, ci parlo io con quiri! bellissima!
  • Antonello Pio Bonetti il 27/05/2012 22:05
    grazie
  • Rita il 27/05/2012 21:35
    Ho percepito l'amore profondo, ma impossibile da vivere...
    Intensa, bravo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0