accedi   |   crea nuovo account

Il segno della Morte

Io non sono,
ormai non sono più!
Ho sguardo di rimpianto,
cuore di ricordo,
anima di dolore e tormento.
Non morirò ne rinascerò
nel mio divenire,
per essere immortale come credevo,
non ho tempo,
ne domani, ne amore,
soltanto movimenti di materia
che disintegrano il mio atomo.

Nel confessionale d'ebano antico
e di cuscini di porpora,
non riconosco Dio,
ma il senso dei miei peccati,
le mie parole d'amore e di perdono
che si perdono nel nulla!
Io non sono più!

 

2
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0