PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sandra

Stasera sono qui
lo diceva anche una vecchia canzone
qui
nella stanza di sempre
tra i miei pensieri
liberi, leggeri
frizzanti e scorrevoli
tra il ritmo travolgente della musica
e tra brividi punzecchianti
dell'aria notturna che arriva dalla finestra
e per la prima volta
dopo tanto tempo
sento di appartenere
a Me,
a Sandra,
alla persona
che ho obliato
che ho dimenticato
che ho odiato
che ho sognato
che ho invidiato
che ho annegato in acque torbide
ma che amo
e amerò
ancora ed ancora
appassionatamente
ed all'infinito.

 

3
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 06/01/2014 02:08
    Molto apprezzata, complimenti

5 commenti:

  • mario durante il 24/06/2012 17:54
    Sentita e letta con un lieve senso d'invidia benevola in cio che provi in questa tua poesia, ammirevole e da tenere come un tesoretto. mario
  • denny red. il 24/06/2012 00:09
    Amarsi e amare, non è una cosa.. così.. che si crea da un giorno all'altro, tutto.. parte sempre da un fondo.. da un sentire da un vedere da uno spazio.. da un si da un no da un luogo.. Poi.. ogni vestito ha le sue pieghe colori fortune pose mode modi.. Doni. Tutto qui.. è il mio pensiero.. E questa tua.. questa notte.. questa musica.. questo tuo tu per tu, mi sembra ben scritta, con tempi giusti, e buon pensieri..
    Ottima! Sandra, positiva dedica.. Sandra.
  • Flavia Castelli il 03/06/2012 12:42
    Leggera come i tuoi pensieri e fresca come quell'aria notturna. Una veloce, sorpresa ma determinata scoperta di amare se stessi. Ti invidio
  • Anonimo il 01/06/2012 07:00
    bella Sandra, scoprire di amrsi... di volersi ancora bene... a volte ci sentiamo estranee a noi stesse poi si scopre che solo in noi c'è la forza per andare avanti... complimenti e felice di rileggerti...
  • Michele Loreto il 01/06/2012 06:46
    Un rientro nella realtà dopo un perdersi narciso? Intensa e con ritmi travolgenti
    liberi, leggeri
    frizzanti e scorrevoli

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0