PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ad un figlio (che sarebbe potuto essere) bellissimo

Aspettando la morte
Altra parte di me
Scivola oscura
Nei meandri del
Nulla assoluto
In una tomba
Per questo cuore
Mio, rotto, dilaniato
Dai miei errori
Sempre più atroci

Vita mia
Finiscimi
Fammi pagare
Il pegno
D'esser vivo

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Francesca La Torre il 14/06/2012 18:45
    Nel momento in cui prendi atto dei tuoi errori e ne soffri, stai gia' pagando il pegno, succede a tutti e dobbiamo andare avanti vivendo. Molto bella, complimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0