accedi   |   crea nuovo account

Di me

di me
che sprofondo
nel letto dell'isola silenziosa

fino a nutrire il mio corpo di
di questa passione beata
inspiegabile
inattesa
amata
cercata
voluta
fino quasi a stordirmi

ti dico

che bevo sulle labbra
di te l'infinito
di me la casa
il luogo
il mio sempre
il mio mai
dove mi troverai tu
fatto di vento
che passa e ritorna

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 04/06/2012 13:18
    forma molto intensa e particolare, poesia ben scritta e piacevole, scorrevole, sinuosa... brava
  • loretta margherita citarei il 02/06/2012 21:06
    molto passionale bella
  • Alèd il 02/06/2012 20:07
    Non c'è dubbio, l'amore ti ha preso
  • ian romanto il 02/06/2012 16:43
    poesia di altri tempi, bella in tutti i sensi.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0