accedi   |   crea nuovo account

Rimunda (pota)

Sta forbici i rimunda mmolata bona
tagghia i rami comu o burro a prima botta
lassa du e tri occhi pi ogni parti
'nto misi e tuttu chinu i fogghi e jettati novi
si inchi chinu e vota a novu lustru
putatu è brutto
ma poi torna bonu.

Volissi se è possibili
mi putu i me pinseri
chi comu a ramigna
mi jnchiru u ciriveddu
di fissarii e cazziti i ogni jornu
'ntà na vutata i squaggiu i sta manera
na forbiciata sicca a sta caciara.

-Aundi a vindunu sta forbici? Chi haiu a tagghiari!-
Mi rissuru chi inveci haiu a spittari
pi ogni putata
servi u tempu soi.

Dicitammillu allura:
jetta sangu!
L'hai e ti teni
i pinseri su i toi.

TRADUZIONE

Queste forbici da pota ben affilate
tagliano i rami come burro in un sol colpo
lasciando due o tre germogli per ogni parte
in un mese è tutto pieno di foglie e gettiti nuovi
si riempie pieno e guarda un nuovo giorno
potato è brutto
ma poi torna buono.

Vorrei se è possibile
potare i miei pensieri
che come gramigna
mi riempiono il cervello
di fesserie e cazzate di ogni giorno
in un sol colpo li sciolgo in questo modo
una forbiciata secca a questa confusione.

-Dove vendono queste forbici? Che devo tagliare!-
Mi hanno detto invece che devo apettare
per ogni potata
serve il tempo suo.

Ditemelo allora:
butta sangue! (soffri)
Ce li hai e te li tieni
i pensieri sono i tuoi.

 

5
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 05/06/2012 15:42
    Alla musicalità vernacolare... il mio plauso...
    Alla schiettezza del Tuo senno... la mia ovazione...
    BRAVA TERESA... CIAOOO

6 commenti:

  • denny red. il 06/06/2012 07:10
    Hai proprio tutto Terry, armi.. lame.. e ora pure le forbici.. sarà dura a batterti, saran pensieri per chi ti dovrà incontrar
    Bella.. bella!!! Terry, Un affettuoso Abbraccio.. Bacione Terry!!! Ciaoooooo..!!!! E salutami.. chi mi devi Salutare. Ciaooooo!!!
  • Anonimo il 05/06/2012 18:04
    Sarà pure dialettale questa poesia ma io l'avrei taggata filosofica... azzeccatissima la metafora dei pensieri e dei rami da potare... poesia originale ma concreta allo stesso tempo. Ebbrava la bella gnara... ciaociao
  • Anonimo il 05/06/2012 17:40
    Non basta avere le forbici, bisogna saperle anche usare.
    Molto apprezzata la tua poesia in dialetto. Brava Teresa!
  • senzamaninbicicletta il 05/06/2012 16:15
    profondamente apprezzata, ma i pensieri ci sono e se li tagli ricrescono in fretta. Bellissima in dialetto, brava Teresa
  • Giuseppe Amato il 05/06/2012 15:08
    Antica e meditata saggezza che nel dialetto diventa godibile espressione
  • karen tognini il 05/06/2012 14:08
    Teresa se trovi le forbici me le potresti prestare?... le persone sensibili e passionali hanno sempre il cervello in ebollizione... il tuo è un bel cervello fiorito da mille emozioni...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0