PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Inquietudine!

Temo il silenzio
della notte

Vedo te
vagare tra le fumose nebbie

Sperduta
senza più la mia mano

Illusa
da pianure senza monti

Attratta
da chimere senza volto

Temo il silenzio
della notte

Aspetto inquieto
il tuo grido di aiuto!

 

5
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 07/10/2013 07:02
    apprezzata.. complimenti.

4 commenti:

  • - Giama - il 07/06/2012 14:57
    poesia intensa, quel "temo il silenzio della notte" ripetuto, racchiude pensieri vissuti quasi in sogno, quel sogno atteso, nella paura che possa invadere la realtà...
    Molto bella Filippo!
    ciao ciao
  • Teresa Tripodi il 06/06/2012 19:22
    i silenzi fanno tanto rumore... molto bella Filippo
  • Anonimo il 05/06/2012 21:25
    a volte accade di venir presi da inquietudine... di notte tutto si amplifica... hai reso reale questo stato d'animo... molto bravo
  • Elisabetta Fabrini il 05/06/2012 21:05
    Sembra un incubo... ma è molto bella!
    Bravissimo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0