username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Politici, fratelli di che?

Arroganti, mani in pasta
son tutt'uno, son la casta
ma verrà il dì
che ingordi e sciocchi,
le fette mangeranno
che ci misero sugli occhi.

 

3
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 27/01/2014 00:56
    Molto apprezzata, complimenti.

6 commenti:

  • Davide Romano il 05/09/2012 10:21
    aspettando il di'...
  • salvo ragonesi il 02/07/2012 08:13
    hai ragione. a molti hanno messo due fettine agli occhi e renderli ciechibella. salvo
  • Attanasio D'Agostino il 06/06/2012 22:02
    complimenti amico... per la poesia e per il commento sei grande un abbraccio Lucia e Tanà
  • augusto villa il 06/06/2012 14:43
  • Anonimo il 06/06/2012 13:50
    Non importa se qualcuno dirà che sono dalla parte della "casta", ma nulla è più sbagliato e pericoloso che "fare di ogni erba un fascio", proprio riferendosi a questa categoria di persone. Perchè di "politica-servizio" per il bene comune abbiamo bisogno, non possiamo farne a meno, dobbiamo solo TUTTI cooperare seriamente perchè questo sia. Mai dimenticando che ci sono persone che per questo hanno dato la vita e non pochi altri che con grande difficoltà ne portano i pesi, disprezzo compreso.
  • Anonimo il 06/06/2012 11:46
    Altri ne verranno, purtroppo. È così da sempre. ***** Franco

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0