PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Topolino fortunato

Un bel giorno un topolino
dalla tana fece capolino,
incuriosito dalla grande confusione,
che faceva un grosso signore...
sega, pialla, colla, chiodi,
non capendo che accadeva
di nascosto si avvicinò,
proprio in tempo per vedere,
che la sua tana stava per chiudere,
e così, grazie alla sua innata curiosità
si salvò, e un'altra tana si trovò.

 

6
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • - Giama - il 07/06/2012 15:38
    sempre meglio controllare...
    potrebbe essere una metafora sulle paure: meglio affrontarle piuttosto che nascondersi...

    bravissima!

    ciao ciao
  • rosaria esposito il 06/06/2012 18:28
    topolino curioso alla sera trova sempre riposo... carinissima!
  • Anonimo il 06/06/2012 17:52
    Attenta Annarita che a Roma non ci stanno i topolini... se viene a casa tua te la demolisce per farci la tana!
  • Anonimo il 06/06/2012 17:26
    ma... emmmmm e se ha trovato rifugio in casa tua?
  • roberto caterina il 06/06/2012 16:24
    Molto carina Anna Rita questa illustrazione della fortuna e anche un po' dell'astuzia del topolino..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0