accedi   |   crea nuovo account

In aiuto

Tera Mater,
ne lo tuo cheto pianto
patir e perdonar
sai
a lo senza fede Omo,
che de te
rispetto più non ha;
ma Forze Oscure
a Te alleate
scatenano
la loro ira
su lo Creato.

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 07/06/2012 15:12
    Versi dal sapore antico... in una cruda... triste realtade...
    BRAVO DON...

2 commenti:

  • - Giama - il 07/06/2012 15:58
    versi forti, sentiti, quasi un monito...
    bravo Don!
    ciao ciao
  • Anonimo il 07/06/2012 12:23
    Più rispetto per la natura e forse certe disgrazie "naturali"
    non succederebbero. Non mi riferisco in modo particolare ai terremoti... Bravo Don Pompeo. Sursum corda.***** Franco

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0