accedi   |   crea nuovo account

Dorme la città incantata

Dorme la città incantata
di notte ti riscoprirai più bella
riflessa in un temporale estivo.
Dorme la città incantata
come donna stanca
seduta posa sulle ciglia
un nero d'incanto,
color del tradimento.
Dorme la città incantata,
un sospiro nell'oscurità,
lamento lontano
braccio di terra t'incatena al Mondo,
lo Ionio copre il tuo pianto.
Dormi città incantata,
di notte il dolore è invisibile
ai tuoi tristi occhi.

 

2
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 04/07/2012 22:38
    Metafore eccellenti complimenti

5 commenti:

  • Anonimo il 04/07/2012 16:10
    Versi intrisi di malinconica nostalgia. Una dolce lettura, ricca di poetiche immagini. Apprezzata dall'inizio alla chiusa. Complimenti!
  • Salvatore Romeo il 10/06/2012 21:38
    Grazie mille a tutte. Sono davvero contento che vi sia piaciuta. Davvero.
  • loretta margherita citarei il 10/06/2012 21:06
    belle metafore, piaciutissima
  • karen tognini il 10/06/2012 12:41
    Bravo Salvatore... molto bella... complimenti e benvenuto...Dormi città incantata,
    di notte il dolore è invisibile
    ai tuoi tristi occhi.
  • mariateresa morry il 10/06/2012 11:21
    Benearrivato tra noi Salva! E ti presenti assai bene con questi versi, moderni, intensi, efficaci.. quante cose respirano dentro ad una città di notte!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0