PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Figlio

Hai negli occhi la primavera
di sogni ancora tutti da sbocciare...
Nel cuore l'irruenza di un
acquazzone estivo...
Dell'autunno ancora
non ti curi, ma
sara' breve credimi.
Sull'inverno vorrei soffermarmi
e anticiparti un po' qualcosa...
Sarà la stagione più lunga,
sto apprestandomi a viverla
e ti garantisco che
sarà proprio fredda,
gelida a volte!
Ma sai quale vantaggio ti do'?
Viverla prima di te,
Mi insegnerà ad insegnarti
come coprirti e proteggerti
dai suoi attacchi e godere
delle sue infinite sorprese!

 

3
6 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 13/06/2012 11:10
    similitudini delle stagioni del cuore, istinto materno e oltre... l'amore per i figli credo sia l'unico vero... molto bella ale
  • Rocco Michele LETTINI il 12/06/2012 17:52
    Il calore e l'amore materno... ne le quattro stagioni... con tanta tenerezza...
    Sensibile verseggio... BRAVA ALESSANDRA... CIAO

6 commenti:

  • Nicola Lo Conte il 13/05/2013 17:00
    Bellissima e struggente! Nasce dal cuore... Se vuoi leggi la mia che ha lo stesso titolo...
  • alessandra moschella il 04/05/2013 22:14
    Grazie
  • Vin il 04/05/2013 16:59
    Parole dolci, tanto fragili quanto potenti, bellissima
  • Don Pompeo Mongiello il 13/06/2012 12:17
    Un serto floreale giugnino per questa tua straordinaria davvero!
  • alessandra moschella il 12/06/2012 17:02
    grazie
  • denise il 12/06/2012 16:46
    davvero dolcissima... complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0