accedi   |   crea nuovo account

Traguardo

Pesante è il passo tuo,
strascini i piedi con dolore,
e lento sei, nessuno più aspetta te
e tu il traguardo hai perso..
Sempre ultimo sarai agli occhi degli altri.
Guardami, afferra la mano mia,
offesa lei non ti arrecherà,
sostegno e amore essa ti porge.
Socchiudi gli occhi perchè io non veda
cristalli di lacrime lasciare gli occhi tuoi
e ritrai la tua mano, troppo dolore investe l'anima tua.
Non è il fisico che ti duole,
a quei dolori ormai avvezzo sei,
è l'anima che si è ammalata.
Non forzo la tua mano, di fianco tuo mi pongo
con il braccio cingo le spalle tue stanche
e insieme aspettiamo che l'anima tua un po' si ricreda.
Lentamente poggi il capo nell'incavo della mia spalla,
e un timido sorriso appare sulle tue labbra
e insieme attraversiamo quel traguardo,
non più primo sono tra i corridori
ma di certo primo sono nei pensieri tuoi
e l'animo mio gioisce con il tuo,
abbiamo vinto la nostra gara per la vita
anche se ultimi siamo

 

5
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 13/06/2012 10:47
    La vittoria grazie alla congiunzione di due anime. Complimenti, anche se non mi reputo decoubertiano.

4 commenti:

  • salvo ragonesi il 17/06/2012 08:44
    molto bella ea tratti commovente brava un saluto. salvo
  • Anonimo il 13/06/2012 21:57
    Primi nella solidarietà verso chi ha difficoltà... questo aiutare è puro amore, questi tuoi versi sono purissimo amore. Emozionante!
  • Vilma il 13/06/2012 18:19
    versi che toccano il cuore, di grande sensibilità
  • Anonimo il 13/06/2012 10:43
    Quant'è bella questa poesia... e quant'è importante a volte non arrivare primi al traguardo... complimenti!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0