PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sul nespolo

Sul nespolo prendono arancio
i frutti dalla polpa asprigna
e i rami s'incurvano al peso.

L'albero in gara con la palma
stimo per come appare bello
con la chioma lucida di foglia.

Gentile me ne porge in dono
di tante la prima ben matura
nespola del prossimo raccolto.

Del pensiero grato alla pianta
alle labbra porto lieto il frutto
pregustandone i molti dell'annata.

 

3
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Grazia Denaro il 13/06/2012 23:15
    Una bella ode al nespolo che dà con generosità questi gustosissimi ed asprigni frutti che io prediligo.
  • loretta margherita citarei il 13/06/2012 21:21
    adoro le nespole poesia molto bella
  • Nicola Lo Conte il 13/06/2012 19:48
    Un giusto e doveroso riconoscimento alla natura così generosa con noi, esseri spesso immeritevoli...
  • Vincenzo Capitanucci il 13/06/2012 14:20
    Molto bella... Michele... ho in giardino due alberi carichi di nespole... e quando la mattina porto alle mie labbra i loro frutti.. son grato alla pianta... ora... avrò in mente anche la Tua Poesia...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0