accedi   |   crea nuovo account

L'airone

Nella sua lieve eleganza, un
airone valica le infinite acque
di questo mondo; fiumi, laghi, mari
e come creatura celeste impartisce
la propria supremazia, come
un Dio nella propria sfera celeste.

Una nivea e grigiastra creatura
aleggia con le sue robuste ali,
allegra e serena nell'aeree e una
leggiadra brezza accarezza il suo manto,
il suo capo ed il suo acuto becco dorato,
che come un dardo scagliato dalla sua
corda, penetra e scalfisce la gracile
atmosfera...

Come una piuma lievemente si posa,
e nella sottostante superficie d'acqua
il suo batter d'ali trasforma
il magico lago in una perenne
distesa di ghiaccio, e come un valzer
continuo danza e oscilla come
una valente pattinatrice sul ghiaccio.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Stefania Nardi il 20/05/2011 16:12
    Bellissima, elegante... complimenti!!
  • Anonimo il 13/03/2010 19:33
    Bellissima... l'airone che meravigliosamente hai evocato è volato anche nei cieli della mia anima.
  • Giuseppina Liguori il 03/11/2007 22:10
    molto bella, vedo che ami molto la natura e i nostri volatili, complimenti e bravo per come hai espresso questi versi. A rileggerti
  • Luigi Lucantoni il 01/07/2007 18:53
    Apprezzo molto la tua descrizione. Ach'io adoro i volatili.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0