PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La breve vita del fiore

canto
di primavera
in note armoniche
come di ruscello
che fra i sassi scorre,
a ridestar la vita
dopo il lungo inverno.

Un fiore sbocciato
dai raggi di sole baciato,
risplende di chiari colori,
riflette la gioia intorno a se.

Ma ecco lo zefiro
mutarsi in ostile vento,
il turbine s'abbatte
all'improvviso:
da un cielo nero e violento
acqua impetuosa scende,
di colpo il fiore è reciso.

Tornerà poi il sole
e nova vita sboccerà.

Il fiore reciso a primavera
in altro giardino rifiorirà.

 

l'autore loretta margherita citarei ha riportato queste note sull'opera

quando la morte spezza giovani vite


6
6 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 16/06/2012 13:10
    Una verità condivisibile appieno incorniciata in uno stile veramente sublime.
  • roberto caterina il 15/06/2012 08:48
    Profonda riflessione che parte da una metafora non ignota, ma pur sempre molto bella.. che ci fa godere con maturità questo canto di tarda primavera..
  • Rocco Michele LETTINI il 15/06/2012 07:21
    Profondo verseggio Lory...
    N. B.: L. importante che non mi abbandoni nel "non lasciare" sennati verseggi... anche di buon mattino... il lavoro a volte ci imprigiona...
    FELICE MATTINATA... E UN SERENO LAVORO POMERIDIANO... CIAO LORY...

6 commenti:

  • rosanna gazzaniga il 15/06/2012 21:30
    Molto bella! la vita è sempre rinascita, perenne primavera!
  • Anonimo il 15/06/2012 17:33
    Purtroppo sono sempre i fiori migliori che vengono spezzati! Tu guarda che crisantemi abbiamo in giro e vedrai che la teoria è proprio azzeccata!
    Bravissima Lor!
  • Anonimo il 15/06/2012 16:22
    Una lirica dal contenuto triste ma realistico. Ben stilata ed impostata con una stesura lineare che lascia intravedere il messaggio profondo e significativo, espresso dall'autrice. Apprezzata e piaciuta!
  • Grazia Denaro il 15/06/2012 11:03
    Il fiore reciso a primavera, sboccera nel giardino di Dio, una metafora eloquente per esplicare tante vite di giovani spezzate ingiustamente nella primavera della vita. Lirica apprezzata per contenuto e forma!
  • Gianni Spadavecchia il 15/06/2012 09:16
    Molto triste, vite spezzate, vite finite così.. Versi molto sentiti.
  • loretta margherita citarei il 15/06/2012 06:16
    carissimi amici, mi scuso per non potervi commentare, ma in questo periodo ho da fare dei rientri pomeridiani al lavoro, ciò non mi consente di essere presente, 1 abbraccio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0