PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La calunnia è un onore per pochi

La calunnia mi onora
nel mentre mi addolora
è fango che non sporca
anche appeso alla forca
perchè la persona innocente
è sempre di verità lucente.

Verità mi rende libero
e il corpo al ciel leggero
come farfalla colorato
della vita innamorato
volo e vo cogliendo
dai fiori nettare succhiando.

La lingua menzognera
cattiva consigliera
guarda e in cuor si rode
vedendo lui che gode
ed altro fango erutta

la mistica furbetta.

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 24/07/2012 16:49
    ... la persona innocente è sempre di verità lucente... come in tutti gli altri versi c'è musicalità e realtà. Godibilissima!
  • augusto villa il 24/07/2012 16:33
    È vero... hai ragione, condivido.
    Bella e musicale.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0