accedi   |   crea nuovo account

Il suo sguardo

Sovente, mi domando in che modo
la Bellezza sia riuscita a rendere
le stelle così dannatamente seducenti.
Mi domando quale sia il segreto
nascosto come un tesoro
nel bocciolo d'un fiore pronto ad aprirsi.
Mi domando come l'universo intero
non decida di risucchiare se stesso,
la sua invidia e tutti i suoi pianeti maledetti,
nel vortice imperituro del nero abisso,
quando dagli angoli più lontani dei suoi spazi
ammira la fulgore dei tuoi occhi.
Ma tutto ciò, non vale uno solo
dei tuoi maledetti sguardi,
con i quali distruggi, e di volta in volta annienti,
la mia libertà.

 

1
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 15/06/2012 21:49
    Il suo sguardo... ammalia i tuoi tratturi...
    Mirabile verseggio...
    BRAVO RICCARDO... CIAO

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0