username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La puttana di lusso

Aveva fretta
di fare la cortigiana.
La puttana di lusso,
entravano e uscivano
i suoi clienti
della lussuria.
Vi entravano dalla
porta secondaria,
guardandosi
alle spalle,
s'intrufolavano là,
dove nascondeva
il piacere.
Indugiavano
nel tempio
dell'amore,
trovandovi smarrimento,
ma al tempo stesso
godimento,
dell'assalto.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Centrone Stefano il 21/07/2012 22:24
    Per una poesia come questa non può mancare da un lato, il dispiacere per un mestiere antico, ma soprattutto negativo nei confronti della donna stessa.
    Dall'altro lato, la poesia, questa poesia, rispecchia la realtà di quel mestiere assai sporco e negativo.
    Complimenti
  • Lavinia Pini il 17/07/2012 13:15
    Ritmo incalzante, molto incisiva e impetuosa. Mi è piaciuta!
  • Anonimo il 17/06/2012 13:18
    mammamia che audacia...è perfetta questa tua... parola d'esperta!
  • viktor il 16/06/2012 22:31
    La storia dell'umanità. Spesso la storia si è fatta più nelle alcove che nei palazzi. Re, papi, ministri, generali sono caduti nella rete del nemico per colpa di un po' di pelo. Mata Hari, la contessa di castiglione... la lista è lunga. Pensa... il maschio della vedova nera sa perfettamente che quella scopata gli costerà la vita... eppure non scappa, va felicemente incontro alla morte... da cui si deduce che i nostri nonni avevano ragione quando dicevano che tira più un pelo di... che un carro di buoi poesia tragicamente vera tanto quanto è comica. Però tu a questa tragicommedia fai indossare il vestito della festa. E nel leggerla è inevitabile provare un... godimento d'assalto
  • cristiano comelli il 16/06/2012 12:50
    Molto efficace, non so se fossero queste le sue intenzioni ma io vi scorgo uno scenario da prima repubblica e da palazzi della politica dove alcuni nostri "rappresentanti" si ergono a paladini della moralità e poi vanno a zoccolare allegramente scortati da auto blù pagate da noi. Cordialità.

16 commenti:

  • augusta il 21/10/2012 13:54
    brava luana...è proprio li si è fatta la storia...
  • Luana D'Onghia il 21/10/2012 13:26
    Mestiere negativo? Quale? La storia la si è fatta lì dentro e, spesso, erano proprio questi luoghi a rappresentare i cambiamenti (culturali, sociali, economici e politici) di un'epoca. Leggete: "La casa di madama Tellier" di Guy de Maupassant. Quelli erano i luoghi dove si decideva su tutto. Bravissima Augusta: un encomio perfetto.
  • augusta il 22/07/2012 10:05
    grazie stefano del tuo passaggio... 1 beso...
  • augusta il 17/07/2012 13:38
    bellissima lavinia... 1 beso...
  • tylith il 18/06/2012 17:53
    l'anonimo sono io Tylith ovviamente!!!!!
  • Anonimo il 18/06/2012 17:52
    Non impazzire a cercare il libro, la poesia rimane straordinaria qualunque sia stato il libro che te l'ha ispirata!
    ciao ciao ciao
  • augusta il 18/06/2012 14:59
    bellissima tylith... sono così terribilmente anziana... che ti giuro non ricordo il libro... ho cercato fra i libri che ho a casa... di rammentare anche un piccolo indizio.. nulla... cmq l'unica cosa di certo... che tutti i miei testi... sono datati... giorno.. mese e anno... e quasi tutti sono dedicati... a persone che mi hanno raccontato la loro storia... e ne posseggono una copia... con tanto di dedica.. ti mando 1 beso.. ma infinito...(così ti supero)...
  • tylith il 18/06/2012 12:45
    Bellissimo componimento scritto di getto, d'impeto, che rende benissimo l'idea della "toccata e fuga", sarei curiosa di sapere che libro stavi leggendo dieci anni fa!!! Un bacio ( anche perchè mi sono rovinata per te-- se vai sulla poesia di Artemisia capirai)
  • Anonimo il 17/06/2012 13:46
    troppo audace direi di no... direi il giusto!
  • augusta il 17/06/2012 13:26
    tu dici che è troppo audace... come dicevo a cristiano... rammento nel lontano 2002... leggendo un libro... l'ispirazione è venuta et voilà... non ho esperienza in tal proposito... ma il sesso è sesso... ciao fri... 90000000000000 besos...
  • augusta il 17/06/2012 09:11
    ringrazio.. carla... mariagrazia... sabrina (messa nei preferiti è un piacere)franco... e naturalmente a cristiano e viktor... con due recensioni molto diverse fra loro... ma che cmq... il mestiere è sempre esistito... a cristiano voglio dire... che ho scritto questa mia leggendo un libro... e da qui è nata la poesia...
  • Anonimo il 16/06/2012 14:00
    La puttana di lusso da smarrimento, ma godimento nell'assalto.
    La puttana popolare da smarrimento e godimento. ***** Franco
  • Anonimo il 16/06/2012 12:54
    veramente visiva come una scena di un film. bella
  • maria grazia il 16/06/2012 12:12
    hai reso l'idea, hai descritto la situazione in modo perfetto.
  • Anonimo il 16/06/2012 09:30
    ben scrtta... rende l'idea di questi rapporti a pagamento... bravo
  • augusta il 16/06/2012 09:10
    scritta... 09/08/2002

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0