accedi   |   crea nuovo account

Cernobyl

Pensando a noi, che vedemmo l'inferno
guardo l'ala che scivola piano
tra nubi nere si scorge lontano
la terra bruciata nelle sue radici
irreale bagliore di nebbia mortale.
Sorvolando il nocciolo infuocato
tra i boschi, strani esseri fanno l'amore.
CORO: "SONO IN ATTO MUTAMENTI DI GENESI."
Oceani folli della disperazione atomica
paura ancestrale di masse urlanti
che non pensano più...
fantasmi ghignanti al deleterio divismo
nel sole rosso fuoco, falso e mortale.
Fumi letali presto verranno.
CORO: "SONO IN ATTO MUTAMENTI DI GENESI."
Vento caldo che cambia la carne
aurore mortali si preparano
mostri atomici nasceranno
dalle ceneri dell'uomo, urlando boati.
CORO: "SONO IN ATTO MUTAMENTI DI GENESI."
Bevendo un drink all'acqua pesante
sotto un cupo fall-out autunnale
in sè si porta, meglio l'angoscia
della paura collettiva.
aspettando con ansia la Bomba
come nascita di Cristo Bambino
anelata speranza di un mondo nuovo
sotto l'immane fungo roboante
distributore automatico di morte.
CORO: "SONO IN ATTO MUTAMENTI DI GENESI."
"SONO IN ATTO MUTAMENTI DI GENESI."
Infelici coloro che verranno...
CORO: "SONO IN ATTO MUTAMENTI DI GENESI."

 

2
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0