accedi   |   crea nuovo account

Segni di te

Straziato dagli artigli delle tue parole,
dalle spine dei vostri gesti,
dal vecchio ricordo di noi.. vacillano ora i miei sentimenti..
Era amore?... forse non pieno, ma forse un seme in potenza..
Adesso quel seme ha messo radici sbagliate
che mi opprimono il cuore ormai già logorato..
I segni di te sono ora segni che voglio che rimangano..
perchè ricorderanno la tua meschinità.
Mi hai usato o mi hai tenuto come una perenne seconda scelta?
In ogni caso adesso.. soffro per causa tua..
chissà se potrò mai davvero fidarmi.
Adesso mi rimangono solo i segni di te.

 

1
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Maurizio Gagliotti il 26/08/2012 16:58
    Ci sono metafore e poca metrica secondo me potresti fare meglio. Ammesso che non sia solo uno sfogo. Tira fuori le. . . . e avanti non è il peggio che possa capitare.

3 commenti:

  • vasily biserov il 20/06/2012 10:42
    quanto ti capisco... quanto ti caapisco... segni che non andranno via in fretta!! Bravo!
  • loretta margherita citarei il 18/06/2012 20:50
    occorre tempo x dimenticare piaciuta
  • alessandra moschella il 18/06/2012 14:56
    Non facili da cancellare immagino e non dirò che presto ti passera' perché sarebbe falso.. ci vuole il tempo che ci vuole! Parlarne pero' e' un passo avanti...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0