username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Vento maestro

Turbina a fischio leggero
prende rincorsa sulla tavola del mare
per spettinare ulivi e fichi d'altura
La danza dei merli è nella siepe bassa
Il soffio ventoso entra a risvolto nella mia pagina
a labbra di bacio quasi inconsapevole saluto
Vento maestro, alito d'un eterno parlare
apice cantato d'un messaggio stagionale

 

3
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Verbena il 08/07/2015 08:33
    E i tuoi versi volano nel Vento Maestro passando tra gli ulivi e fichi d'altura, tra fogli di carta e la danza dei merli. Molto bella

3 commenti:

  • Alessia Lombardi il 26/06/2012 16:00
    Poesia davvero molto molto bella
    I miei complimenti!
  • tylith il 20/06/2012 17:39
    Bellissimo componimento in cui il Poeta gioca con leggiadria con il vento che, dispettoso, fa sentire sia la sua voce che la sua forza! Un vento che prende la rincorsa dalle lievi montagne liguri fino a gettarsi nel mare.
  • Anonimo il 20/06/2012 15:45
    bela lirica intensa metafora... complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0