accedi   |   crea nuovo account

Acicastello

Imponente, scuro
appare il castello
rischiarato dall'azzurro
del cielo e del mare.
Colombi insieme
volano leggeri.
Nella balconata circolare
noi tre insieme
esprimiamo palpiti di vita.
Giù le onde,
tumultuose come i pensieri,
vanno e vengono
si infrangono nell'alta scogliera
ritornano
e infine si placano perdendosi
in un "mare" di bianca spuma.
Il cuore, finalmente placato,
spazia in onde luminose
di preghiera.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • sara rota il 01/08/2007 08:45
    Romantica, lieve... sul finale dà un senso di pace.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0